SE VOLETE MAGGIORI INFORMAZIONI CHIAMATECI GRATUITAMENTE AL NUMERO 800 180 047

Alzheimer: sintomi e stadi [Guía para una detección temprana]

L’Alzheimer è una malattia neurodegenerativa progressiva che colpisce milioni di persone in tutto il mondo.

La comprensione dei sintomi e degli stadi della malattia è essenziale sia per i pazienti che per i loro familiari e assistenti.

In questo blog esploriamo in dettaglio i sintomi caratteristici della malattia di Alzheimer e le diverse fasi che il paziente attraversa con il progredire della malattia.

I primi sintomi della malattia di Alzheimer

Nelle prime fasi dell’Alzheimer, i sintomi possono essere impercettibili e passare inosservati.

Tuttavia, è importante essere consapevoli di alcuni segnali di allarme, come la perdita di memoria a breve termine, la difficoltà a seguire istruzioni semplici, il disorientamento nel tempo e nello spazio, la difficoltà a trovare le parole giuste in una conversazione e i cambiamenti di umore o di personalità.

Con il progredire della malattia, i sintomi si accentuano e incidono significativamente sulla vita quotidiana della persona:

Stadio intermedio (moderato)

  • Difficoltà a ricordare eventi recenti e passati.
  • Problemi nel processo decisionale e nella risoluzione dei problemi.
  • Difficoltà a svolgere le attività quotidiane, come vestirsi o cucinare.
  • Cambiamenti nel comportamento, come agitazione, irritabilità o apatia.
  • Problemi di comunicazione, tra cui la difficoltà di trovare le parole giuste.

Stadio avanzato (grave)

  • Perdita della capacità di comunicare verbalmente.
  • Dipendenza totale dagli assistenti per le attività quotidiane.
  • Incontinenza urinaria e fecale.
  • Difficoltà di movimento e progressiva perdita di mobilità.
  • Cambiamenti fisici, come perdita di peso e difficoltà di deglutizione.

Come affrontare ogni fase?

Con il progredire dell’Alzheimer, gli assistenti e i familiari devono adattarsi alle mutate esigenze del paziente. Ecco alcune strategie che possono essere utili in ogni fase:

  • Fase iniziale: incoraggiare il sostegno emotivo, stimolare la mente con attività cognitive e mantenere una routine strutturata.
  • Fase intermedia: aiutare a svolgere le attività quotidiane, garantire un ambiente sicuro e incoraggiare la comunicazione e la partecipazione alle attività sociali.
  • Fase avanzata: fornire l’assistenza di base, promuovere il comfort e la dignità del paziente e cercare un supporto professionale e risorse specializzate.

L’Alzheimer è una malattia impegnativa che colpisce sia i pazienti che i loro cari. Conoscere i suoi sintomi e le sue fasi è fondamentale per capire e affrontare i suoi effetti.

Da
SeniorDomo
crediamo fermamente che gli anziani debbano rimanere attivi fisicamente, mentalmente e socialmente.

Con il nostro orologio per anziani, potrete avere una protezione preventiva 24 ore su 24. ovunque.

Per ulteriori informazioni sulla nostra soluzione di teleassistenza, contattateci tramite
clicca qui
.

Solicita tu folleto

Inviando questo modulo accetto il politica di privacy. Vi contatteremo solo per offrirvi i nostri servizi.

Ordina la tua brochure

Inviando questo modulo accetto il politica di privacy. Vi contatteremo solo per offrirvi i nostri servizi.